rugbi.jpg
Come è fatto il prodotto
Lo stato di forma dell’atleta
L’Obiettivo
La tematica centrale su cui si incentra la ricerca, che ha dato vita alla formulazione, è legata
all’identificazione di sinergie importanti tra diverse sostanze, il cui effetto sulle funzioni metaboliche
risulta determinante nei cicli di produzione dell’energia.
Le sostanze verificate, poi utilizzate, sono aminoacidi,.......Continua a leggere
Per stato di forma, esprimendoci molto sinteticamente, si intende l’acquisita capacità di utilizzare
(esprimere) la maggior potenza in presenza di una minore sofferenza (stress atletico), quindi
un minor affaticamento degli organi coinvolti nella performance, con una frequenza cardiaca
che rallenta notevolmente, nello stesso esercizio.........Continua a leggere
Sito Web Realizzato da: EDITRICE ARTEGRAFICA - Web Master: MARCO ALESSANDRO QUARENGHI - email: editriceartegrafica@tiscali.it
INTEGRATORE ALIMENTARE
DI CREATINA, SALI MINERALI,
AMMINOACIDI, CONDROITIN SOLFATO
E UNA BASE VEGETALE.
barattolo-Ok.png
Fino al 30%
di incremento
nella produzione
di ENERGIA
attraverso l’ottimizzazione
delle funzioni metaboliche.
Ossigenazione
Muscolare
Forza
Potenza
Resistenza
piu-arancio.png
piu-arancio.png
piu-arancio.png
piu-arancio.png
NEWSLETTERS
Inserisci qui sotto la tua mail
L’obiettivo specifico raggiunto dalla
formulazione del prodotto Mito
consiste nell’incremento delle capacità atletiche,
quindi prestazioni sportive e nell’ottimizzazione
della funzionalità degli organi coinvolti nei
processi di produzione dell’ energia.
                Le sostanze contenute nel prodotto
                concorrono a  produrre forza, garantendo
                un’importante attivazione delle funzioni
                  metaboliche preposte alla produzione
                  di energia, all’ossigenazione muscolare,
                  alla salvaguardia dell’apparato muscolare
                  e scheletrico, di tendini, cartilagini.
                  L’effetto si riscontra in un evidente
                  incremento della forza resistente,
                  delle capacità adattogene che
                  concorrono all’allontanamento
                  della “soglia del dolore” attraverso
il coinvolgimento degli organi di neurotrasmissione
e la produzione degli “ormoni del benessere atletico”.
leggi.png